Food Force: il videogioco etico del World Food Program PDF Stampa E-mail
keBlog
Scritto da Flavio   
Sabato 04 Luglio 2009 12:54

Mi sono imbattuto per caso in un videogioco di quelli classificati come "educativo" o "etico": Food Force. Il gioco è stato lanciato nel 2005 dal World Food Program , la più grande organizzazione umanitaria del mondo nonchè organismo dell'ONU,  creata nel 1963 e con sede a Roma con l'obiettivo di combattere la fame, promuovere lo sviluppo economico e sociale e fornire assistenza nelle emergenze in tutto il mondo.

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
 
Cannoli siciliani PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Cucinare
Scritto da Flavio   
Giovedì 09 Luglio 2009 10:21

Questo dolce tradizionale della Sicilia è di origine Araba, e deve il suo nome alle canne che si utilizzavano per cuocere la cialda (il cannolo, appunto).

Ogni anno si svolge a Piana degli Albanesi (vicino a Palermo) la festa dedicata a questo meraviglioso dolce.

Cannoli siciliani

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
 
Valle di Mezzo PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Fare la Spesa
Sabato 20 Giugno 2009 16:16

Alessandro e Brent allevano Capre Camosciate delle Alpi vicino ad Anghiari e producono degli ottimi formaggi caprini artigianali, seguendo i principi dell'agricoltura sostenibile. caprino al tabacco

Notevole la caciotta affinata nel tabacco: le caciotte di latte caprino, appena si forma la prima buccia, vengono avvolte in foglie di tabacco essiccato precedentemente tenute a bagno per diversi giorni e vengono così stagionate da 2 mesi a un anno.

La coltivazione del tabacco nella Alta Valtiberina risale alle dispute tra lo Stato Pontificio e il Granducato di Toscana (con la costituzione della Repubblica di Cospaia), uno dei primi “paradisi fiscali” di cui si abbia traccia.

Originale anche il Cabrie: brie di capra ottenuto col latte di capre allevate su pascoli naturali.

Nella fattoria è attivo anche un agriturismo.

Valle di Mezzo

Località Toppole, 25
Anghiari (Arezzo)
tel. 0575 788103

sito web

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
 
Come fare il pecorino PDF Stampa E-mail
keBlog
Martedì 09 Giugno 2009 07:45
Arttrav presenta un video in inglese e italiano su come si fa il pecorino... con la partecipazione dell'Azienda Agricola La Torraccia di Farris Salvatore e la musica di "Arturo in Letto".

guarda il video>

un altro video interessante su come fare il pecorino, grazie a Giovanni Porcu del Podere Paugnano>

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
 
il primo social-network in cucina PDF Stampa E-mail
keBuono

In keBuono trovi informazioni e ricette, ristoranti, idee, eventi e cose da fare nel week-end

keBuono è una tavola apparecchiata per condividere sapori e parole.

Entra anche tu nella community di keBuono e potrai pubblicare le tue ricette, inserire nuovi ristoranti, segnalare eventi, conoscere persone con la tua stessa passione per la buona cucina, e scrivere sul tuo keBlog!

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
 
Fagiolo Zolfino PDF Stampa E-mail
Parole in cucina
Sabato 20 Giugno 2009 09:16

Il fagiolo zolfino è da molti considerato il principe dei fagioli toscani. Ha colore giallo pallido (simile a quello dello zolfo), la buccia molto sottile "che si scioglie in bocca", consistenza morbida e cremosa (a volte viene chiamato "fagiolo burrino") e sapore intenso.fagiolo zolfino

La zona principale di produzione è quella del Pratomagno, nella valle dell'Arno tra Firenze e Arezzo. Viene coltivato in collina e spesso sui terrazzamenti all'ombra tra i filari degli olivi. La semina avviene in aprile (il centesimo giorno dell'anno, per questo viene anche chiamato "fagiolo del cento").

Il fagiolo zolfino era quasi scomparso (per la difficoltà di coltivazione e la scarsa resa) ma la sua produzione, ancora molto limitata, è ripresa con la spinta dell'Associazione Fagiolo Zolfino del Pratomagno e con la richiesta della denominazione di origine DOP.

vai alla ricetta>

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
 
Ma che mangiano in Svezia? PDF Stampa E-mail
keBlog
Scritto da Flavio   
Martedì 23 Giugno 2009 22:01

Il mio caro amico Michele, che conosco ormai da ere geologiche (da quando al liceo era famoso per riuscire a dormire durante le lezioni, seduto in prima fila, senza “farsi sgamare dal prof” come si diceva allora) è entrato in una fase particolare e ormai da anni legge solo gialli: a giudicare dalle classifiche di vendita dei libri non è il solo. Spinto dai suoi commenti entusiastici ho letto tempo fa un libro di Stieg Larsson, famoso giallista svedese, appunto uno di quelli ai piani alti delle classifiche: “La ragazza che giocava con il fuoco”.

A parte il fatto che un Famoso Giallista Svedese è di per se un personaggio che...

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
 
Trattoria Mario PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Domenica 07 Giugno 2009 10:01

Localino posto di fronte al mercato centrale di San Lorenzo: cucina della tradizione toscana proposta con maestria, ingredienti sempre freschi e di qualità, prezzi più che onesti, queste le chiavi del successo della trattoria Mario che dura da più di 50 anni passando di generazione in generazione. Non accettano prenotazioni (occorre arrivare presto e avere un poco di pazienza se cìè da aspettare.. ma ne vale la pena) e sono aperti solo a pranzo dal lunedi al sabato. Prezzi intorno ai 20 €da mario

via della Rosina 2/rosso, Firenze

tel: 055 218550

sito>

Joomla Templates and Joomla Extensions by JoomlaVision.Com
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 6

keBuone Notizie